Cerca nel blog

Choose your language:

Progetti del blog

Progetti in atto nel mio blog

Questa pagina è dedicata a tutti i progetti  che intendo portare avanti all'interno del mio blog. Attualmente  i progetti che troverete in questa pagina sono i progetti aperti su cui lavoro.


Così parlò Zarathustra:



Questo progetto consiste in primo luogo nella spiegazione e nell'interpretazione dell'intera opera di Nietzsche. Sono partito da una domanda molto semplice: se questo è un racconto, perché non è mai stato inscenato, non ne esistono film, né fumetti, almeno che io sappia, a differenza di altri grandi libri come la Bibbia? La mia analisi dell'opera non intende restituire un riassunto dell'opera, come spesso capita, ma deve essere un modo per cercare di cogliere quel significato nascosto nell'opera incrociando alcune delle più importanti interpretazioni del testo come quella di Jung, quella di Strauss o quella di Lampert. Oltre a tutto questo trovavo davvero interessante cominciare a disegnare lo Zarathustra, immaginarmi la città di Vacca Pezzata e dare immagini alla narrazione di Nietzsche. In questa pagina metterò link ad altre pagine in cui potrò approfondire il tema dello Zarathustra o lavorare su progetti collegati all'opera.

Qui trovate la pagina con il riassunto di tutte le parti dello Zarathustra e i link per raggiungere i singoli articoli: Riassunto progetto Zarathustra.


Tecnologia e filosofia:



Negli ultimi tempi ho incominciato ad interessarmi della tecnologia e di temi ingenieristici. Viviamo in un modo in cui la tecnologia si evolve ad una velocità mai vista. La tecnologia è ora considerata da questa società come fosse un bene primario. Spesso la tecnologia è stata criticata dai filosofi e non tanto a torto, ma io vorrei dimostrare che la tecnologia potrebbe, anche sotto un guida filosofica, prendere altre strade. Un interesse vero per la tecnologia da parte della filosofia sarebbe un guadagno per questa materia perché permetterebbe alla filosofia di entrare in gioco in uno dei campi più vivi di oggi e allo stesso tempo aprirebbe molte possibilità di professione e carriera a chi studia filosofia. Dall'altro lato la tecnologia ci guadagna dalla filosofia perché la filosofia permetterebbe da un lato di introdurre un tema etico spesso del tutto assente, dall'altro di aggiungere un nuovo punto di vista sulla ricerca tecnologica. In verità esiste già una parte della filosofia che si interessa della tecnologia davvero, ad esempio la filosofia dell'informatica (es. Luciano Floridi). Tuttavia penso che il cammino della filosofia con la tecnologia sia ancora lungo.

Divido questo progetto in tre parti:

1) Una raccolta completa dei miei testi sul tema della tecnologia, comprendendo i vari ambiti che intendo sviluppare nella filosofia con il mio sistema filosofico, ossia: logotecnica, tecnoetica, tecnofenomenologia e ingenieria macchinica.

Trovate la pagine di questo sotto-progetto qui: La filosofia e le macchine.

2) Uno spazio di sviluppo di tecnologie. Immaginare dei filosofi che possano costruire le tecnologie del domani. Questo è un punto che mi interessa molto. Esistono programmi di matematica sul computer, perché non potrebbe esistere un software per fare logica predicativa alla Frege? L'idea sarebbe di lavorare io stesso sulla costruzione di tecnologie e mostrare quelle tecnologie che i filosofi hanno già costruito (es. la pascaliana di Pascal).

I progetti di costruzione tecnologica che porta attualmente avanti sono due:

Progetto Frankenstein: come si crea una res cogitans

La logica nelle macchine  

3) Un canale youtube in cui parlare di temi di informatica, linguaggi di programmazione e di filosofia dell'informatica. Il canale si chiama "illuminismo informatico". Il nome nasce dall'idea di congiungere la filosofia con l'informatica. Mi sono ispirato ad un movimento filosofico che credeva nella tecnologia: gli illuministi.

In questa pagina trovate tutte le attività del canale attuali: Illuminismo informatico (il canale).



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.